Consultazione Archivi

Statuto e Codice di Autodisciplina


Statuto Federlingue

PRINCIPI ISPIRATORI E REGOLE DI COMPORTAMENTO

FEDERLINGUE, Associazione di imprese operanti nel settore dei servizi linguistici, si riconosce nei valori che caratterizzano la tradizione libera e democratica dell’associazionismo, e in questo spirito informa il proprio Statuto ai seguenti principi Icona documento 'Formato PDF' scarica

 

Codice di Autodisciplina Federlingue a tutela di qualità e servizio

Il 31 gennaio 2017 è stato presentato a Milano, a Palazzo dei Giureconsulti, il Codice di autodisciplina di Federlingue, l’Associazione Italiana servizi linguistici Confcommercio, redatto con la collaborazione del Servizio armonizzazione del mercato della Camera di Commercio milanese.

Obiettivo dell’iniziativa è stato quello - come ha rilevato Elena Cordani, presidente di Federlingue - di sottolineare l’importanza “dell’autoregolazione ‘dal basso’ per promuovere la credibilità delle imprese e la qualità dei servizi, nell’ambito di un mercato in evoluzione in cui le competenze linguistiche sono ormai irrinunciabili”.

La Camera di Commercio di Milano ha revisionato, su iniziativa di Federlingue, il Codice che l’Associazione già adottava come proprio strumento. Nel Codice (analizzato da un Tavolo di lavoro a cui hanno preso parte esperti Federlingue e del Servizio armonizzazione del mercato della Camera) trovano posto non solo le norme che stanno alla base della vita associativa, ma anche quelle di condotta degli insegnanti, dei traduttori e degli addetti ai servizi accessori: ci si propone di tutelare al meglio le aspettative degli utenti. L’autoregolazione genera minori costi di transazione, maggiore efficienza negli scambi, trasparenza e legalità, riduzione delle litigiosità.

Claudio Rotti, presidente di Aice (Associazione italiana commercio estero) ha sottolineato come “Comunicare correttamente con i propri partner sui mercati esteri” sia “alla base di un business che funzioni, sia per la necessaria qualità delle relazioni, sia per la chiarezza e correttezza dei patti. Ecco perché questo nuovo Codice è anche uno strumento per valorizzare il nostro business con l’estero”.

Da rilevare, inoltre, come da un’indagine effettuata dalla Camera di Commercio, per un’impresa su quattro sarebbe molto utile una app – come quella realizzata da Federlingue - per trovare, nelle diverse situazioni, imprese di traduzione adatte per un servizio professionale e di qualità. (SM) – da Unioneinforma 23 - febbraio 2017  

Scarica il Codice:

Icona documento 'Formato PDF'italiano

Icona documento 'Formato PDF'inglese 

Icona documento 'Formato PDF'articolo Repubblica 29/1/2017